La rivista è pubblicata con il contributo del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Economiche e Sociali dell'Università del Piemonte Orientale.
Logo Università Piemonte Orientale

home / Articoli più letti della rivista

Articoli più letti della rivista

Alle radici del paradigma regolatorio dei mercati

Il saggio analizza la teoria della regolazione dei mercati partendo dalle assunzioni esplicite o implicite del modello. Il saggio analizza in particolare i fallimenti del mercato unitamente ai fallimenti dello Stato e si sofferma sull’ipotesi del marcato efficiente, che si autoregola e che ha influenzato per molti anni la regolazione pubblica. Prende in considerazione la teoria che applica ...
di Marcello Clarich

La tutela antitrust nel XXI secolo

di Margherita Ramajoli

Il giudizio di opposizione alle sanzioni di Banca d'Italia e Consob: un'anomalia del sistema italiano

Il saggio analizza il tema della lunga storia del giudizio di opposizione alle sanzioni di Banca d’Italia e Consob. Un percorso assai travagliato il cui punto di arrivo ha portato nuovamente ad attribuire al giudice ordinario il sindacato sui provvedimenti sanzionatori di queste due autorità indipendenti, mentre è continuata a rimanere al giudice amministrativo la competenza ...
di Elena Bindi

Soft law nella regolazione dei mercati finanziari e tutela giurisdizionale

Il fenomeno del pervasivo sviluppo della soft law nell’ambito dei meccanismi di regolazione dei mercati comporta molteplici riflessioni. Il presente contributo mira in particolare ad analizzare il ruolo degli atti di soft law nei mercati finanziari, andando a verificare come l’adozione di un approccio non formalista ma di tipo sostanziale possa rappresentare una ...
di Benedetta Celati

Aspettando l'Unione Europea … Il paradosso delle ICOs: una regolazione nazionale per un fenomeno globale

Nel nuovo ambito delle c.d. cripto-attività – che possono essere descritte come ‘assets digitali che utilizzano la crittografia e poggiano su un registro distribuito’ – le offerte iniziali di gettoni digitali (Initial Coin Offerings o ICOs) hanno attirato l’at­ten­zione delle autorità di vigilanza e dei regolatori di tutto il mondo. Durante gli ...
di Francesca Mattassoglio

Nel trentesimo anniversario della legge antitrust italiana. Un bilancio dell'attività dell'Autorità nazionale di concorrenza

In occasione del trentesimo anniversario della legge antitrust nazionale italiana, l’a. espone una propria valutazione complessiva dell’azione svolta dall’autorità nazionale, cioè dell’esperienza di public enforcement delle norme antitrust in Italia. Secondo l’a., l’esperienza è complessivamente positiva: le norme sono ...
di Mario Libertini

Crisi dell'euro o crisi dell'Unione economica?

Il presente articolo esamina lo stato attuale dell’Unione economica e monetaria (UEM), muovendo da un’analisi dei difetti originari contenuti nelle regole relative all’Unione Economica, e dei presupposti non esenti da criticità su cui tali regole erano state scritte, e ponendo in luce come l’erroneità dei presupposti abbia quindi aggravato i predetti difetti, ...
di Francesco Munari

Arte contemporanea, mercato e interessi pubblici

Il mercato dell’arte contemporanea è diventato oramai un asset alternativo ai mercati finanziari. Ai molteplici interessi privati nel settore corrisponde l’interesse pubblico a evitare la dispersione del patrimonio artistico nazionale e a garantire le esigenze di tutela e di valorizzazione di cui i beni culturali sono portatori. L’obiettivo – oggi non ...
di Alessandro Candido

Le tariffe dei servizi pubblici tra teoria economica e regolazione amministrativa

Il presente lavoro ha ad oggetto lo studio della funzione di regolazione tariffaria dei servizi pubblici a rilevanza economica o, secondo la denominazione europea, servizi di interesse economico generale (SIEG). Dopo alcune brevi premesse in merito alla nozione di ‘tariffa’ e al rapporto a proporzionalità inversa tra regolazione tariffaria e sviluppo concorrenziale dei mercati ...
di Stefano Vaccari

Il potere cautelare dell'AGCM nel diritto Antitrust alla luce del recente caso di sospensione del repricing operato dalle compagnie telefoniche

Il presente lavoro, dopo una breve disamina della disciplina regolante il potere cautelare inibitorio di cui dispone l’Autorità garante della concorrenza e del mercato, ai sensi dell’art. 14-bis della legge 10 ottobre 1990, n. 287, si concentra sull’utilizzo che della predetta funzione d’intervento si è fatto dalla sua introduzione a oggi. A tal fine, ...
di Giovanni Maria Nori


  • Giappichelli Social