home / Archivio / Fascicolo 2 - 2015


Fascicolo 2 31/12/2015

leggi fascicolo indice fascicolo

EDITORIALE

La 'mano visibile' dello Stato nella crisi economica e finanziaria

di Marcello Clarich

Sulla funzione redistributiva dello Stato e i suoi limiti

di Guido Corso

SAGGI

Politica di concorrenza e politica industriale tra unità e differenziazione

In the Italian constitutional jurisprudence of the last 15 years the tendency has emerged to attribute to the matter of competition law also public interventions of industrial policy or market regulation responding to aims different from protection or promotion of competition. Such evident tendency of the Constitutional Court is largely linked to the particular formulation of art. 117 Cost., but ...
di Eugenio Bruti Liberati

La regulación audiovisual entre democracia y mercado

Agli inizi della diffusione televisiva il paradigma regolatorio si basava sul concetto di scarsità tecnologica, ma questa prospettiva non prende in considerazione il ruolo della televisione come mezzo di comunicazione di massa. Si tratta invero di una caratteristica essenziale di questo tipo di media e, perciò, nelle nostre democrazie, costituisce la ragion d’essere delle ...
di Elisenda Malaret

Il finanziamento statale quale strumento incentivale: tentativi e resistenze nel settore del trasporto pubblico locale

In the area of local public transport sector the user charges have been kept politically low and cover only a small part of the operating costs. The State provides the huge economic resources and – according to a law that has been amended several times in the recent period – the allocation of these resources between the different regions should take place according to a scheme ...
di Emanuele Boscolo

La regolazione dei trasporti nel Regno unito fra problemi di iper-regolazione, efficacia e rischi di policy divergence

The paper explores the relationship between the development of transport policy and planning across the UK and the nature of institutional bodies. The landscape of the UK transport sector is densely populated with bodies that are of different formal institutional type and include Non-Departmental Public Bodies, Executive Agencies, Commissions, Tribunals, (…). The article describes this ...
di Allegra Canepa

La governance dei trasporti in Italia: soggetti, livelli di governo, competenze

In the last 25 years, the law of public transport has been subject to important changes, necessary to open this market to competition. However, the lack of resources and structural measures has left Italy well behind other comparable European countries. This study investigates the complex system of transportation governance, because of the presence of a plurality of public subjects and ...
di Alessandro Candido

Il rapporto tra enforcement e regolazione dei mercati energetici

As financial markets, also energy markets are subject to an increasing supervisory activity, aimed to ensure that commodity prices reflect a fair and competitive interplay between supply and demand and to increase confidence of final consumers in the integrity of electricity and gas markets. Independent authorities are called to play a primary role in the supervision and enforcement of the ...
di Di Federico Luiso

La valorizzazione della risorsa idrica per la produzione di energia idroelettrica nell'interesse del cliente finale

This study, inspired by the 2012 reform on public pitches of hydroelectric concessions, examine the theme of the promotion of the hydric resource for the production of the energy in the interest of the final customer. In fact, if initially the only expected parameter revealed the necessity that the water derivation was compatible with the public interest, and if at a later stage some coherent ...
di Simone Rodolfo Masera

Una nuova governance delle comunicazioni elettroniche in Italia: la visione e il ruolo dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

The article focuses on the role of the national regulatory Authority in the deployment of the next generation access network (NGAN), five years after the adoption of the Digital agenda for Europe and a few months after the issue of the Italian strategy for ultrawideband. The paper presents AGCOM’s perspective on the evolutionary paths from actual to all-fiber access network and the possible ...
di Di Francesco Sclafani e Annalisa Durantini

NOTE E COMMENTI

Ottemperanza al giudicato e regolazione retroattiva

Consiglio di Stato, Sez. III, 7 gennaio 2013, n. 21 «Al fine di prevenire possibili difficoltà in sede esecutiva ed in osservanza del principio del buon andamento, appare opportuno consentire in via straordinaria all’Autorità di disporre il mantenimento degli effetti della stessa delibera. Naturalmente rimane fermo l’obbligo di prestare ottemperanza alla presente ...
di Alfredo Marra

Gare per la distribuzione del gas e A.T.I. 'sovradimensionate' Commento a Cons. Stato, sez. VI, 4 novembre 2014, n. 5423

Massime Nel diritto antitrust la definizione di mercato rilevante non è connotata in senso meramente geografico o spaziale ma è relativa anche e soprattutto all'ambito in cui l'illecito anticoncorrenziale ha capacità di incidere, quale esso sia; pertanto, nelle intese restrittive della concorrenza, in cui il mercato rilevante viene definito dopo l’individuazione ...
di Gloria Maria Barsi

Il decreto legislativo 15 luglio 2015, n. 112 di Attuazione della direttiva Recast 2012/34/UE che istituisce uno spazio ferroviario europeo unico

di Di Livia Lorenzoni

Diritti audiovisivi sportivi e libera utilizzazione per finalità di critica e discussione: nota a Consiglio di Stato 27 aprile 2015, n. 2156

Consiglio di Stato, Sez. III, 27 aprile 2015, n. 2156 Presidente, Gianpiero Paolo Cirillo – Estensore, Dante D’Alessio 1. L’art. 70 della legge n. 633 del 1941, che consente l’impiego di immagini per finalità di critica o di discussione, non si applica se le modalità di utilizzo delle immagini delle partite di una squadra di calcio nel corso di una ...
di Angelo Maria Rovati-Serafina Piantedosi 

Concorrenza, norme deontologiche e decoro della professione. Note a margine di Consiglio di Stato, Sez. VI, 22 gennaio 2015 n. 238

Consiglio di Stato, Sez. VI, 22 gennaio 2015, n. Pres. Baccarini – Est. Giovagnoli «Non si può ritenere che la regola deontologica che impone di praticare compensi commisurati al decoro della professione possa trovare una copertura normativa nell’art. 2233, comma 2, cod. civ. che, occupandosi del contratto d'opera intellettuale, prevede espressamente che “in ogni ...
di Stefania Vasta

RASSEGNE

Politica industriale e regolazione In margine al saggio di M. Thatcher, From old to new industrial policy via economic regulation

Ogni tentativo di definire la politica industriale in base agli strumenti o agli obiettivi non può avere fondamento posto che qualsiasi intervento pubblico può avere effetti sulle imprese. Se si assume ...
di Tullio Fanelli

RECENSIONI

Rodolfo Sacco, Il diritto muto. Neuroscienze, conoscenza tacita, valori condivisi, Il Mulino, Bologna, 2015, p. 184.

di Gabriele Carlotti


  • Giappichelli Social